#sundaytravels : Portonovo e la Riviera del Conero

Questa puntata dei #sundaytravels è più che altro un friday travel perché abbiamo anticipato il nostro abituale giro del weekend al venerdì, in occasione della festa del 2 giugno.
A circa 2 ore e mezza da casa nostra c'è la Riviera del Conero , nelle Marche, ed è li che ci siamo diretti.
Posso dire solo una cosa: peccato non averla scoperta prima.

Arrivarci è stato un po' arduo come prima volta, perché da Ancona non riuscivamo ad azzeccare la direzione giusta, e dire che sono solo una decina di chilometri. 

Il parcheggio adiacente la spiaggia era già ovviamente tutto pieno perciò abbiamo dovuto lasciare la macchina lungo la strada, come quasi tutti i turisti che c'erano quel giorno. 
C'è però una navetta che fa la spola tra la piazza e la spiaggia ogni 20 minuti per tutti quegli sfortunati che arrivano tardi e devono lasciare la macchina dove capita (attenzione che le multe fioccano!).

La vista quando finalmente si arriva al mare però ripaga di tutti i chilometri fatti : un angolo di Caraibi nel centro Italia. Un'acqua così l'ho vista solo in Sardegna, e quell'isola si che è famosa per le sue spiagge .
Forse la Riviera del Conero è un po' meno inflazionata, ma giuro ne vale la pena.
La spiaggia è di sassi, per la gioia di Giuseppe che ha giocato tutto il giorno a tirarli in acqua, e per la nostra perché i sassi a differenza della sabbia non si appiccicano e non sporcano.

È un peccato doversi rimettere in macchina e lasciare questo angoletto verdeacqua ,poche altre volte ho avuto la certezza che sarei tornata ancora nello stesso posto! 

Vorrei riuscire a vedere tutta la Riviera questa estate, prossima tappa Numana?



Alviero Martini + Riviera del Conero, binomio perfetto!!



Commenti

  1. Manca anche a me il Conero, spero di scoprirlo presto, dicono sia meraviglioso!

    RispondiElimina
  2. Si lo è! Non avevo mai dato peso al mare delle Marche e invece sbagliavo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari