Recensione : La Bella Otero di M. Grillandi




Massimo Grillandi è autore di numerosi libri fra cui spiccano le biografie di alcuni personaggi storici femminili.
Ho trovato questo volume sulla Bella Otero in un mercatino e siccome possedevo già alcune sue cartoline l’ho preso per saperne di più sulla sua vita.
Caroline Otero è stata una della più famose soubrette della Belle Époque, celebre per la sua bellezza e il suo carattere anticonformista.
Nata in Spagna da madre zingara , ne ereditò il carattere ribelle e insofferente , che la portò a calcare le scene dei teatri fin da giovanissima.
Fu l’amante di principi, politici, nobili e uomini comuni, e l’acerrima rivale delle dive a lei contemporanee.
Dotata di una grande bellezza , indubbiamente perfetta per i canoni estetici dell’epoca, e di una bella dose di fiducia in se stessa , si ritrovò a danzare nei più famosi teatri  del mondo divenendo ricchissima grazie ai regali di amanti e ammiratori, molti dei quali arrivarono al suicidio davanti al suo rifiuto di concedere i propri favori.
Accumulò uno strabiliante patrimonio in denaro, gioielli e proprietà , ma come spesso accade ai personaggi dello showbiz , morì in povertà nel suo appartamento di Nizza, città in cui è stata poi sepolta, quasi centenaria.
Ho letto con molto interesse questa biografia per due motivi : innanzitutto adoro le biografie,che rappresentano un buon 80% delle mie letture, e poi perché la Belle Époque è probabilmente la mia epoca storica preferita.
Voglio dire, escludendo la mancanza dell’antibiotico e il lavoro minorile ,la gente che poteva permetterselo sapeva davvero come godersi la vita. Ovunque in Europa ,e soprattutto a Parigi, era un fiorire di invenzioni, arte e bellezza , rovinati purtroppo dall’avvento della Prima Guerra Mondiale.
È un libro interessante anche se lo stile indubbiamente un po’ troppo sontuoso  di Grillandi lo rende un po’ stucchevole , considerando che sono anche quattrocento pagine circa.
Si capisce che l’autore è un ammiratore della Otero perché ci presenta un personaggio molto romanzato e quasi senza difetti,una sorta di diva-dea anche se ,a dirla tutta, era giusto un gradino più su di una prostituta.
Consiglio questo libro a tutti coloro che vorrebbero avere una macchina del tempo.

Se siete curiosi di vedere “dal vivo “ la Otero YouTube ci viene in aiuto : esiste infatti uno spezzone di pochi attimi , registrato nientemeno che da un collaboratore dei fratelli Lumière, in cui la si vede danzare il suo famoso Valse Brillante. Certo è una rarità poter vedere un video di una soubrette ottocentesca!



Per acquistare il libro La Bella Otero su Amazon cliccate qui



Cosa sto leggendo ora




Cosa leggerò dopo

Commenti

Post più popolari